info tel. +39 055 8490777
 

Bandiere

La passione tinge dei propri colori tutto ciò che tocca.

B. Gracián

Robermap Bandiere realizza bandiere dal 1960. Da sempre, la bandiera viene utilizzata simbolicamente come elemento di identificazione o segnalazione, rappresentando lo strumento ideale là dove sia necessario incrementare la propria visibilità. I settori che vedono il suo impiego sono innumerevoli e variano dall’ambiente pubblicitario a quello istituzionale, dalle manifestazioni sportive all’organizzazione di eventiGli eventi a cui la bandiera ben si presta sono molteplici, questo oggetto crea atmosfera in ogni tipo di manifestazione, emozionando e rendendo il pubblico fiero di farne parte. Bandiere delle nazioni, bandiere e bandierine personalizzabili, bandierine per coreografie, festoni pubblicitari e personalizzabili vengono realizzati per soddisfare al meglio ogni vostra esigenza.

La realizzazione di bandiere personalizzate così come la cura dei materiali per i nostri articoli è fondamentale,  le bandiere e i festoni possono essere realizzati in: stoffa; Carta opaca, lucida, plastificata, ignifuga; Plastica.

L’azienda Robermap è in grado di produrre bandiere di qualsivoglia colore, stampa e dimensione, attraverso l’utilizzo delle più recenti tecnologie di produzione e nel pieno rispetto delle vigenti normative. La particolare attenzione nella scelta delle materie prime, l’estrema cura del dettaglio e la capacità di produrre grossi quantitativi in tempi brevi fanno di Robermap Bandiere azienda leader nel suo settore.

Insieme potremmo aiutarvi a realizzare il vostro evento, a far elevare la vostra immagine, a colorare il vento…


I NOSTRI PRODOTTI


title

Bandierine con asta

title

Festoni

title

Bandiere in tessuto

title

Winder


Curiosità:

Il tricolore

A Reggio Emilia il 27 dicembre 1796, si riunì un’assemblea di 110 delegati per decretare la costituzione della Repubblica Cispadana, comprendente i territori di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia.
Ad avanzare la proposta di adozione di una bandiera verde, bianca e rossa fu Giuseppe Compagnoni, che per questo è ricordato come il “Padre del Tricolore”.
Nel Verbale della riunione si legge:

«  … Sempre Compagnoni fa mozione che lo stemma della Repubblica sia innalzato in tutti quei luoghi nei quali è solito che si tenga lo Stemma della Sovranità. Decretato. »
« … Fa pure mozione che si renda Universale lo Stendardo o Bandiera Cispadana di tre colori, Verde, Bianco e Rosso e che questi tre colori si usino anche nella Coccarda Cispadana, la quale debba portarsi da tutti. Viene decretato. »

« … Dietro ad altra mozione di Compagnoni dopo qualche discussione, si decreta che l’Era della Repubblica Cispadana incominci dal primo giorno di gennaio del corrente anno 1797, e che questo si chiami Anno I della Repubblica Cispadana da segnarsi in tutti gli atti pubblici, aggiungendo, se si vuole, l’anno dell’Era volgare. »